Buona la prima! così è stato il via della nuova stagione sportiva vissuta dal Team vicentino come organizzatore, che ha aperto il calendario delle competizioni 2021 con la 13^ edizione della gara di casa.

Nonostante le incertezze legate alla situazione sanitaria, grazie al rispetto delle regole restrittive e alla collaborazione di tutti i partecipanti, la Regolarità dei Colli Isolani ha spuntato all’appello tutti gli equipaggi iscritti alla gara e all’auto raduno non competitivo. 

Rally Club Team Isola Vicentina ha sfidato così circa 70 equipaggi di auto storiche e auto moderne mescolando in un ritmo acceso chi si misurava a suon di centesimi e chi invece ha apprezzato i 160 km del percorso sulle colline tra Isola Vicentina, Schio e Valdagno.

La vittoria nella categoria Auto Storiche è del duo padovano portacolori della Padova Autostoriche su Porsche 911 Gennaro-Maran, mentre nella categoria Auto Moderne il gradino più alto del podio è stata assegnato a Ivano Ceci e Barbara Botti della Scuderia Centro Nord su Fiat 500 Abarth.

Siamo invece ai colori Isolani, con gli equipaggi della Scuderia Rally Club Team Isola Vicentina: il sole primaverile ha portato bene, la coppia Scapin-Morandi ha subito rimesso in moto la grinta con cui sa distinguersi e ha riscattato il sapore dell’uscita precedente alla Coppa Attilio Bettega vincendo il proprio raggruppamento; Pozzan-Saletti hanno ribadito a gran voce che con i pressostati ci sanno fare e si sono aggiudicati la vittoria del quarto raggruppamento; Zampalocca-Bertazzo alla prima uscita stagionale si sono portati subito al terzo posto nel settimo raggruppamento; Ciscato-Carpi terzo posto di raggruppamento anche per loro; incoronate a dame della competizione Elena Gecchele e Cristina Bignotto con la vittoria, per loro, della classifica femminile.

Buoni piazzamenti per Marzaro-Marzaro; Casarotto-De Tomasi Lara vincono il terzo posto della classifica speciale dedicata al Trofeo per auto con equipaggiamento per il rilevamento tempi manuale; Faccin-Mitrovich, Doardo-Miatto, Dal Bianco-Pauletto, Tadiello-Tadiello e la compagnia sportiva dei traversi Soldà-Soldà, Fracasso Luigi-Fracasso Massimo, Fracasso Bortolo-Camponogara e Marchetto-Zamboni. Per la categoria delle Auto Moderne con qualche incertezza ma sono raggiunti ai festeggiamenti anche l’equipaggio Guglielmoni-Peroni.

Con questi piazzamenti e grazie alla determinazione degli equipaggi di tutta la squadra, la Scuderia Rally Club Team Isola Vicentina ha raggiunto il traguardo del primo posto nella classifica riservata. Buona la prima!

Nello stesso weekend, in terre toscane e in contemporanea alla Regolarità dei Colli Isolani, il pilota maladense Simone Romagna in coppia con Luca Addondi sigilla il 1° Rally Valle del Tevere al quinto posto della classifica assoluta su Ford Fiesta R5. E non contenti si sono misurati nell’ultima prova denominata Power Stage portando a casa vittoria, montepremi e punti preziosi per il campionato Raceday.

Questa la prima, serve costanza e grinta per ricostruire e ripetersi.

Un ringraziamento doveroso a tutti i concorrenti per la partecipazione e soprattutto per aver permesso lo svolgimento dell’evento osservando il più attentamente possibile le regole e le restrizioni che siamo e saremo soggetti a rispettare per il bene comune e per ritrovarci presto alla prossima sfida con il cronometro.

Ufficio Stampa – Scuderia Rally Club Team Isola Vicentina

media.rallyclubisola@gmail.com

crediti video: Giada Bagolan