Projects - Fabrizia Pons

Fabrizia Pons


descrizione del progetto

Fabrizia Pons è la donna italiana che ha ottenuto i migliori risultati nel motorsport. Come navigatrice ha conquistato cinque rally validi per il Mondiale e un podio alla Dakar e si è fatta valere anche come pilota portando a casa punti nel WRC e correndo nel campionato italiano motocross. Nasce a Torino: la passione per i motori arriva nel 1970 quando si fa regalare dai suoi genitori una moto da cross Aspes 50, ufficialmente usata per andare a scuola ma in realtà utilizzata anche per gareggiare. Dal 1971 al 1975 Fabrizia partecipa regolarmente (unica donna in Italia) a gare di motocross: dopo la Aspes passa alle 125 (Ancillotti e KTM) e successivamente alle 250 (Maico). Nel 1976 Fabrizia Pons decide di cimentarsi con le auto e più precisamente nei rally: inizia con un’Autobianchi A112 Abarth regalatale dai suoi genitori e successivamente passa a modelli più potenti come l’Alfa Romeo Alfasud e la Opel Kadett. In tre anni, navigata da Gabriella Zappia e Anna Gatti, porta a casa quattro titoli italiani femminili: tre Internazionali e uno nazionale. Debutta come navigatrice al Rally di Monte Carlo del 1979 su una Opel Kadett guidata dal francese Roger Grimaud (gara conclusasi con un ritiro). Più fruttuoso il legame professionale con “Lucky” (Luigi Battistolli) e la Fiat 131 Abarth: nel 1979 vince il Rally d’Austria (valido per il campionato europeo) e la Mitropa Cup mentre nel 1980 ottiene come miglior piazzamento un sesto posto al Rally 4 Regioni. La stagione 1982 è indubbiamente la migliore nella carriera di Fabrizia (che in quell’anno riceve il premio Halda assegnato al miglior copilota del mondo) e Michèle: grazie a tre vittorie – Portogallo, Acropoli e Brasile – e ad un secondo posto in Gran Bretagna il binomio “in rosa” sfiora il titolo iridato concludendo il Mondiale in seconda posizione. Nella seconda metà degli anni ’80 Fabrizia Pons decide di concentrarsi sulla sua vita privata: si sposa nel 1986, nel 1987 mette al mondo Ludovico e due anni più tardi nasce Elisabetta. Torna a correre nei rally nel 1994: disputa cinque prove mondiali con il finlandese Ari Vatanen (Ford Escort) ottenendo un terzo posto in Argentina. Il rapporto professionale con il pilota scandinavo prosegue nel 1995 – tre prove minori con vittoria nel Pirelli International Rally valido per il campionato britannico e Mondiale Rally Raid con Citroën (due vittorie in Marocco e in Portogallo) – e in occasione del Rally di Svezia iridato del 1996. Nel 2014 Fabrizia Pons conquista insieme a “Lucky” (Lancia 037) il campionato europeo rally storici nella categoria 4: merito di tre vittorie (Acropoli, San Marino e Alpi Orientali) e del secondo posto in Costa Brava. Nel 2017, sempre in coppia con “Lucky” conquista nuovamente il Titolo Europeo, cui si affianca anche quello Italiano.