Merli ruggisce, è il re del Costo. E il veterano Lucky fa sognare

Merli ruggisce, è il re del Costo. E il veterano Lucky fa sognare

Christian Merli Salita del Costo - Giornale di VIcenza 9 aprile

Il Giornale di Vicenza, 9 aprile 2018

Un’emozione la sfida con Faggioli, 2° per 21 centesimi. Terzo De Gasperi COGOLLO DEL CENGIO Ventuno centesimi di secondo. Questo il margine che al termine di una Salita del Costo divide i due previsti dominatori: Christian Merli, trentino, e Simone Faggioli, toscano. La prima gara stagionale in ambito italiano centra così ancora un successo tecnico, organizzativo e di pubblico: 15mila le presenze valutate. Il derby Trento-Firenze torna così in parità dopo che, lo scorso anno, il successo, a tempo di record, era andato al pluricampione europeo. Il pilota di Fiavè fa salire fino all’imbocco del Val Canaglia la sua Osella in 4’04″25. Ultimo a lasciare la partenza di località Bramonte rincorre il 4’04″50 appena stabilito dal suo rivale al volante di una Norma dall’impegnativa messa a punto. Merli cerca successo e record. La doppietta gli sfugge perché il 4’03″34 del 2017 di Faggioli tornerà in palio l’anno prossimo, tuttavia la soddisfazione è grande: «Prima gara ok – commenta il vincitore – è un buon auspicio. La macchina era posto». «È stato un week-end difficile – replica Faggioli – lo sapevamo, c’erano tante cose da sistemare e in più nel finale sono rimasto senza un cilindro per una candela ko. Proseguiremo con lo sviluppo del mezzo». Terzo un altro “aquilotto”, Diego De Gasperi, rimasto comunque a rispettosa distanza da questi due campioni. E i vicentini? Fra le vetture storiche è doppietta biancorossa con “Lucky”, al secolo Luigi Battistolli, presidente dell’Aci Vicenza, primo con la sua Ferrari 308 Gtb in 5’22″92, su un sempre competitivo Giampaolo Basso (5’30″21). «Ho visto tante famiglie con bambini. La Salita del Costo promuove l’intera pedemontana. Noi in questa gara crediamo», così Piergildo Capovilla sindaco di Cogollo sul cui territorio il tracciato si sviluppa. Gli fa eco Renzo De Tomasi del Rally Club Isola Vicentina, titolare della manifestazione: «Un grazie a tutti quelli che hanno lavorato. Il risultato ci compensa dei tanti sacrifici». In gara anche Deborah Broccolini pilota di Perugia scesa sul Costo anche in memoria del padre pilota e di due amiche scomparse: «Ho già prenotato per il 2019». CLASSIFICA ASSOLUTA: 1° Christian Merli (Osella Fa30 Vimotorsport) 4’04″29, 2° Simone Faggioli (Norma M20 Fc Bestlap) +21/100, 3° Diego De Gasperi (Osella FA30 Motorsport) 16″96, 4° Sebastiano Castellano (Osella Pa 2000 Autosport Sorrento) 20″31, 5° Federico Liber (Gloria Cp 8 Evo) 21″57. 

Renato Angonese

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *